Categorie
Bellezza

Rasatura o epilazione: un dilemma ancora irrisolto

Passi l’inverno, ma con l’arrivo della bella stagione la “questione” peli superflui torna a farsi largo prepotentemente nella vita delle donne. E non solo. Considerando infatti che gli uomini che si depilano parti del corpo più o meno in vista – dal petto alle gambe passando per la schiena – rappresentano ormai una buona percentuale, il dilemma di come rimuovere i peli superflui riguarda oggi entrambi i sessi.

Rasatura o epilazione? Entrambe le pratiche presentano i loro pro e contro. La prima enorme distinzione tra rasatura e epilazione è la velocità di esecuzione: la rasatura vince nettamente il confronto, niente è veloce come depilare gambe o braccia con un rasoio mentre si è sotto la doccia. E se un tempo al supermercato le donne erano costrette a infilare nel carrello rasoi da barba per uomo, oggi il mercato è ricco di proposte dedicate al pubblico femminile.

Quando il rasoio diventa rosa

Rasoi per donne: è solo marketing o c’è della sostanza? In realtà i produttori di rasoi hanno immesso sul mercato articoli che, al di là dell’imperante color rosa, apportano realmente dei benefici per le donne. Impugnatura più piccola ed ergonomica, adatta alla mano femminile, lame più sottili e delicate, testine imbevute di oli emollienti e finanche, sui modelli più costosi, intercambiabili e oscillanti, con barre idratanti che contengono già il sapone necessario a creare la schiuma.

Il rasoio usa e getta è ancora il re indiscusso della rasatura pratica e veloce; sul mercato però sono aumentate anche le proposte di rasoi elettrici studiati appositamente per il corpo femminile. Anche qui, però, rimaniamo nel campo appunto della rasatura, che si fa forte dei ‘pro’ della velocità di esecuzione e della praticità ma deve scontare un ‘contro’ piuttosto ingombrante: l’efficacia nel tempo. Un’ottima rasatura dona pelle liscia e priva di peli per un massimo di tre, quattro giorni.

Dire addio ai peli per sempre

Facendo leva sugli svantaggi della rasatura casalinga, l’epilazione si è fatta largo come metodo di eliminazione dei peli superflui più efficace. Senza dubbio garantisce risultati più duraturi, anche nelle sue declinazioni casalinghe: epilatore e ceretta, infatti, permettono di eradicare il bulbo pilifero e donano una pelle liscia per settimane. Con le dovute differenze individuali, infatti, si può non pensare al “problema peli” per almeno una quindicina di giorni.

C’è da dire però che i metodi di epilazione casalinga non garantiscono gli stessi risultati dei metodi professionali; l’epilazione tramite laser o luce pulsata è una metodica non proprio veloce ma in grado di garantire risultati definitivi, specie se si possiede una peluria chiara e non troppo resistente. Non bastano un paio di sedute e bisogna essere costanti nell’effettuazione dei trattamenti, ma nel giro di qualche mese si potrà godere dei benefici di una epilazione definitiva.

Tempo e soldi fanno la differenza

Rasatura o epilazione, quindi? Riducendo la questione ai minimi termini, dipende dal budget e dal tempo a disposizione. Ma dipende anche da quanto i peli superflui rappresentino un fastidio nella nostra vita; i canoni estetici vanno e vengono, e soprattutto nessuno dovrebbe mai sacrificare la propria pace mentale per conformarsi a un’idea di bellezza stereotipata o che non sente propria. Gli esempi di bellezza anticonvenzionale oggi non mancano: a volte serve solo un po’ di coraggio.