FacebookOknotizieLinkedInPrintShare

SPINOZA – Un libro serissimo

Prefazione di Marco Travaglio

Duecento pagine di satira corrosiva su vita, morte, chiesa, stato e altre cose su cui vale la pena scherzare... Il libro più sgradito al governo, dopo la Costituzione... Un'opera con così tanti autori che sarà impossibile querelarli tutti.

«Appena leggo una battuta della banda di Spinoza.it, finito di ridere m’incazzo con me stesso perché avrei voluto inventarla io».
Marco Travaglio

collana:
Anno: 27/05/2010 | Pagine: 240 | € 12,00 | ISBN: 9788874245826

Il libro

Duecento pagine di satira corrosiva su vita, morte, chiesa, stato e altre cose su cui vale la pena scherzare. Un’opera con così tanti autori che sarà impossibile querelarli tutti.

Leggi la prefazione di Marco TRAVAGLIO

Spinoza.it è un sito che non ha grande bisogno di presentazioni. Nato nel 2005 per sorridere sulla contemporaneità, il progetto di satira collettiva curato da Stefano Andreoli e Alessandro Bonino è diventato il punto d’incontro delle penne più affilate del web, considerato una rivelazione dentro e fuori dalla rete.
Letteralmente esploso nell’ultimo anno (è stato eletto miglior blog italiano alla Blogfest del 2009) e saccheggiato spesso e volentieri da giornali e tv, con la sua satira fulminante e scorretta Spinoza.it è un luogo di culto per gli amanti dell’umorismo più spietato.
Coadiuvati da un manipolo di fedelissimi, i curatori filtrano, assemblano e coordinano l’intenso lavoro di una community di migliaia di appassionati che sfornano senza sosta battute su politica, cronaca e attualità, dando vita al primo notiziario satirico collettivo della rete. “Spinoza – Un libro serissimo” contiene gli esempi più geniali, caustici e irriverenti della comicità spinoziana e un’irresistibile selezione di battute inedite mai pubblicate sul sito.

Un libro serissimo a cura di Stefano Andreoli (…ha trent’anni, vive in Romagna ed è blogger, enigmista e umorista. Nel tempo libero frequenta anche un ufficio, dove viene guardato con sospetto…) e Alessandro Bonino (…vive tra Cuneo e Internet. Scrive tutti i giorni su un blog che si chiama E io che mi pensavo, premiato come miglior blog letterario del 2008. Ama i pistacchi, ricambiato…). Insieme scrivono per l’Agenda Comix e hanno curato il libro Sempre cara mi fu quest’ernia al colon (Mondadori, 2007) dedicato al gioco dei Fincipit, incipit famosi rivisitati in chiave umoristica.

Tutto Spinoza sul blog Aliberti
Eletto MIGLIOR BLOG ITALIANO 2010 (Macchianera blog awards)

Dallo stesso autore

Dalla stessa collana