FacebookOknotizieLinkedInPrintShare

LE GUERRE DI VAURO

Gran parte della storia dell’umanità è scritta con il sangue, ma nonostante l’orrore dei periodi bellici gli uomini riescono a ridurre quelle esperienze drammatiche in morbosa cronaca, agli occhi delle masse piatta e banale, ma soprattutto lontana. È proprio l’illusione della lontananza della guerra a rendere le persone insensibili
a questo tema..
Dalla prefazione di Nicolai Lilin

collana:
Anno: 15/12/2011 | Pagine: 80 | € 8,00 | ISBN: 9788874248445

Il libro

Oltre a essere un magistrale disegnatore, Vauro è prima di tutto un uomo, un cittadino, un militante. Queste pagine raccontano la sua feroce indignazione di fronte alle guerre che scuotono la parte più sfortunata del mondo, mentre l’altra – ben lontana da bombe e macerie – resta serena a calcolare i propri guadagni. Le idee passionali e determinate di una persona sempre pronta a mobilitarsi, spesso in prima linea, contro ogni forma di violenza e ingiustizia: dall’Afghanistan all’Iraq, dalla Libia alla Palestina, Le guerre di Vauro ci ricordano una realtà dalla quale troppe volte preferiamo distogliere lo sguardo.

Dallo stesso autore

Dalla stessa collana